html website templates

Partner: realtà creative e culturali

Open City Roma.
Open City Roma nasce nel 2012 per promuovere e valorizzare le risorse ambientali e il patrimonio creativo, architettonico e sociale presente sul territorio di Roma. In questi anni ha promosso la creazione di network, sperimentato nuovi format di fruizione della realtà urbana, incentivando una partecipazione attiva dei cittadini. Ogni anno, dal 2012, organizza l’evento internazionale di architettura e cultura urbana “Open House Roma” e ha curato due edizioni dell’evento “Aperti per Ferie” per l’Estate Romana 2015 e 2016, il primo Urban Thinkers Campus di Roma “Urbanitas”, in collaborazione con World Urban Campaign, l’agenzia per le politiche abitative delle Nazioni Unite, il Festival Genius Loci - dove abita il genio e il Festival Creature - esperimenti d’arte in laboratori urbani.

(www.openhouseroma.org)


Goethe Institut Rom.
l'Istituto Culturale della Repubblica Federale di Germania ha sedi in tutto il mondo e promuove programmi culturali ed educativi che incentivano il dialogo interculturale, favoriscono la partecipazione in ambito culturale, potenziano le strutture della società civile ed agevolano la mobilità internazionale. 
(www.goethe.de)


TWM Factory.
Fondata nel 2015, l’associazione culturale TWM Factory è composta da giovani under 30, con background e prospettive eterogenee. Progetta e realizza iniziative in vari ambiti, cercando di supportare la creatività degli artisti emergenti organizzando manifestazioni culturali, masterclass e laboratori. Con il progetto di rigenerazione di Roma Smistamento TWM Factory ha vinto il Premio Creature 2017.
(www.twmfactory.it)

Protagonisti: Fotografi, Artisti e Creativi

Alessandro Imbriaco.
Nato a Salerno nel 1980, dopo gli studi in ingegneria si trasferisce a Roma. Dal 2014 è docente all’Istituto Europeo di Design. Dal 2017 è membro del direttivo della SISF - Società Italiana per lo Studio della Fotografia - e fa parte dell’organizzazione di Passeggiate Fotografiche Romane. Ha ricevuto diversi riconoscimenti per il suo lavoro: Premio Atlante Italiano – MAXXI (2007), Premio Canon (2008), World Press Photo (2010), Premio Pesaresi (2011), Premio Ponchielli (2012), European Publishers Award for Photography (2012). 
(www.alessandroimbriaco.com)

Simone Galli.
Romano, classe ’89. La laurea in architettura contribuisce alla formazione dello sguardo, lo spazio urbano è il soggetto privilegiato, con una attenzione specifica agli spazi altri, non riconducibili ad una categoria ben definibile, osservati con la convinzione che la fotografia offra il potere di manipolare le forme, stabilendo relazioni arbitrarie ordinate dallo sguardo. Ha esposto a Roma e in Italia e ha vinto il primo premio nel circuito OFF di Spazi Altri, presso Casa Ferrari a Reggio Emilia.
(facebook.com/simonegallifotografia)

Maria Feck.
Nata ad Amburgo nel 1981, dal 2010 è fotografa freelance. Ha studiato fotogiornalismo alla Hochschule di Hannover e alla Danish School of Media di Aarhus. Nel 2017 ha vinto l’Hansel-Mieth-Preis digital for Silence is death / Der Spiegel, il Grant SZ-Magazin Grant per un progetto giornalistico e il Fleiß und Mut Grant. Tra i suoi ultimi reportage: “Lampedusa in Hamburg” sulla vicenda di 300 rifugiati arrivati ad Amburgo dall’Italia, The bite of the black snake for "Der Spiegel" sulla vicenda di centinaia di nativi americani che lottano contro la costruzione di un oleodotto in nord Dakota e Bloodfeud for "Der Spiegel" realizzato in Albania sulle sanguinose faide famigliari ancora in corso.
(mariafeck.de)

Maria Chiara Calvani.
Artista performativa, lavora sull’esplorazione della dimensione narrativa proveniente dalle persone e dai luoghi. Il suo lavoro si esplica principalmente con l’installazione, il video, l’azione site specific ed altre pratiche contemporanee, coinvolgendo le comunità locali di diversi territori. Negli ultimi 5 anni ha portato il suo lavoro in Turchia, Slovenia, Macedonia, Bulgaria, Montenegro e in molte città italiane, tra cui Roma, Bologna, L’Aquila, Acquasanta, Teramo, Perugia, Palermo, Torino, Giardini Naxos, Pescara.
(mariachiaracalvani.wordpress.com)


Nicholas Berardo.
Fotografo e videomaker classe 1985 con una pluriennale esperienza in Comunicazione aziendale ed istituzionale all’interno di una multinazionale. Laureato in Comunicazione d’impresa, i suoi progetti visivi si focalizzano sulla ricerca e la rivelazione del “fattore umano” celato nella complessità contemporanea.

Etaoin Shrdlu.
Etaoin Shrdlu è uno studio indipendente di progettazione grafica fondato da Edda Bracchi e Stefano Cremisini. Attraverso un approccio sintetico e sperimentale, basato sulla ricerca e sul contenuto, ma anche connotato da un marcato uso della tipografia, ESS progetta per l’architettura, il design, l’arte e le iniziative culturali. ESS si occupa di editoria, allestimento e identità visiva. Nel 2018 ESS ha vinto il TDC64 e ricevuto il Certificato di Eccellenza da parte del Type Directors Club.
(www.etaoin-shrdlu.com)